Come arrivare  
Seleziona un itinerario dalla mappa {{directionsToLabel}}
{{currentWaypoint.label}}

Via Borromea

Re (VB), Italia
TDA Logo
Difficoltà
Tecnica
Esperienza
Paesaggio
Lunghezza (Km): Non definito/a
Tempo: Non definito/a
Altitudine di partenza (m): Non definito/a
Altitudine di arrivo (m): Non definito/a
Dislivello (m): Non definito/a
Periodo: Non definito/a

Descrizione

Punto di partenza
Re (VB), Italia

Come arrivare
In treno: stazione di Domodossola, Ferrovie dello Stato.
Orari: www.trenitalia.com; www.ffs.ch.
Stazione ferroviaria di Re, Ferrovia Vigezzina.
Orari: www.vigezzina.com
In auto: autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, si prende l’uscita Masera Valle Vigezzo e quindi si prosegue lungo la Strada Statale 337 della Valle Vigezzo fino a Re.

Caratteristiche generali   
Si ripercorre la strada che nel 1574 San Carlo Borromeo utilizzò per la sua visita pastorale alla Pieve di Cannobio. Il percorso collega il Santuario di Re in Val Vigezzo con il Santuario della Madonna della Pietà di Cannobio. Il percorso consente di scoprire gli angoli più suggestivi della valle Cannobina.

Il percorso
Dalla stazione di Re si risale in paese per la visita del Santuario, quindi si prosegue in direzione Locarno e subito dopo le scuole elementari si prende il percorso ciclopedonale N.1 Re – Malesco. Si supera il bel ponte di pietra di Pozzo Maglione, quindi si prosegue sulla pista ciclabile fino a incontrare le indicazioni del sentiero M18 che risale a Pian dei Sali e Finero. Da Finero si segue la strada carrozzabile fino a Creves e all’imbocco della galleria si prende la strada sulla destra (chiusa alle auto) che conduce al monumento a ricordo dell’eccidio del 12 ottobre 1944 in cui persero la vita i comandanti partigiani Alfredo Di Dio e Attilio Moneta. Si prosegue fino a incrociare lo sbocco della galleria, quindi si continua sulla carrozzabile fino al bivio per Cursolo che si segue fino in centro paese. Da Cursolo con bella mulattiera si raggiunge Orasso e l’Albergo Belvedere, posto tappa. Il secondo giorno il percorso prosegue per Spoccia, Gurrone e Cavaglio fino a raggiungere Traffiume. Da qui si scende a visitare l’Orrido di Sant’Anna e si prende la pista ciclabile che costeggia il torrente Cannobino fino al secondo ponte, poi per stradine interne si attraversa tutto il centro di Cannobio fino al lungolago.

Posti di ristoro
Ristorante Pizzeria Il Pozzo, Via Provinciale, 21 – 28828 Gurro VB, (IT) Tel. +39 392 3533320 - Tel. +39 329 4960064

Dove dormire

Nei dintorni

{{count}}/{{totalCount}} Carica altri