Come arrivare  
Seleziona un itinerario dalla mappa {{directionsToLabel}}
{{currentWaypoint.label}}

La Stra’ Granda: l’antica mulattiera della Valle Anzasca

Piedimulera (VB), Italia
Difficoltà
Tecnica
Esperienza
Paesaggio
Lunghezza (Km): 48,5
Tempo: 4 giorni
Altitudine di partenza (m): 240
Altitudine di arrivo (m): 1670
Dislivello (m): 3216 salita, 1540 discesa
Periodo: Luglio - Ottobre

Descrizione

Punto di partenza
Piedimulera (VB), Italia

Come arrivare
In treno: stazione di Piedimulera, Ferrovie dello Stato. Orari: www.trenitalia.com; www.ffs.ch
In autobus: bus per Piedimulera, linea Domodossola - Pieve Vergonte, Domodossola – Macugnaga e Circolare Domodossola - Beura - Villadossola. Orari: www.vcoinbus.it
In auto: autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, uscita Piedimulera e in breve si raggiunge il centro del paese.
Da Saas Almagel (CH): bus fino a Visp e treno fino a Domodossola. Per orari: www.ffs.ch

Caratteristiche generali
Itinerario di 4 giorni lungo l’Antica mulattiera della Valle Anzasca (Stra’ Granda), la cui prima descrizione risale al 1553 a firma del governatore spagnolo di Milano. Numerose le testimonianze della vita contadina lungo tutto l’itinerario che attraversa una valle divisa tra due culture, quella Walser e quella Romanza. A Macugnaga l’imponente parete est del Monte Rosa offre uno spettacolo unico nelle Alpi italiane.

Il percorso
Dalla Torre Ferrari di Piedimulera si raggiunge con breve ma ripida salita Cimamulera passando dalla frazione di Croppala. Da qui si prosegue per lo più in piano per Meggiana e Meggianella e superata la chiesa di Castiglione si raggiunge Pecciola. Si prosegue per Molini (nei pressi la bella Chiesa della Madonna della Gurva), la frazione di Duiamen, quindi Antrogna, Calasca Dentro, Barzona e da qui in venti minuti si arriva a Pontegrande (per il pernottamento raggiungere Bannio Anzino).  Il secondo giorno si passa da località Case Pucci e in breve si raggiunge San Carlo, si passa davanti alla bellissima torre medievale di Battiggio, e si arriva a Vanzone. Si passerà quindi Valleggio, Croppo, Canfinello, Borgone e Ceppo Morelli. Qui si costeggia la parte bassa del paese fino al ponte di pietra sull’Anza e si sale a Prequartera. Poi su strada carrozzabile fino a Campigli, la si lascia per il sentiero che porta al Morghen e si prosegue su ampia mulattiera fino ad attraversare l’Anza sul Ponte del Vaud e proseguire fino alle rovine della vecchia miniera di Pestarena. Da qui si sale alla piana di Fornalei, si raggiunge Iselle e quindi Macugnaga-Staffa e l’antico villaggio Walser nei pressi della Chiesa Vecchia proseguendo in direzione di Pecetto. Il terzo giorno si sale da Macugnaga Staffa al Passo del Moro. Infine il quarto giorno dal Passo del Moro si scende in Svizzera fino a Saas Almagel.

Notizie utili
Segnavia B0 fino a Macugnaga; poi TMR - GTA da Macugnaga a Saas Almagel. Da Macugnaga-Staffa al Passo del Moro è possibile servirsi anche della Funicolare Macugnaga-Alpe Bill e Alpe Bill-Monte Moro accorciando di un giorno l’itinerario.
Torre medievale di Battiggio: www.innovatorre.it.
Borca, musei e miniere: www.museowalser.it, www.minieradoro.it

Posti di ristoro
Ristorante Pizzeria del Tiglio, Località Gurva 28873 Calasca-Castiglione VB, (IT) tel +39 0324 81122
Ristorante Pizzeria Concordia, Via Monte Rosa, 11 28879 Vanzone San Carlo VB, (IT) Telefono: +39 0324 828967 www.ristorantepizzeriaconcordia.it
Ristorante Mondo d'Oro, Via Trabucati, 9 – 28875 Ceppo Morelli VB, (IT) Tel: 0324 890118, www.hotelmondodoro.com 

Dove dormire

Nei dintorni

{{count}}/{{totalCount}} Carica altri