Come arrivare  
Seleziona un itinerario dalla mappa {{directionsToLabel}}
{{currentWaypoint.label}}

Salecchio: i Walser del silenzio

Fondovalle (VB), Italia
TDA Logo
Difficoltà
Tecnica
Esperienza
Paesaggio
Lunghezza (Km): 11
Tempo: 3 h 45 min
Altitudine di partenza (m): 1120
Altitudine di arrivo (m): 815
Dislivello (m): 370 salita, 755 discesa
Periodo: aprile-ottobre

Descrizione

Punto di partenza
Fondovalle (VB), Italia

Come arrivare
In treno: stazione di Domodossola, Ferrovie dello Stato. Orari: www.trenitalia.com; www.ffs.ch
In autobus: bus per Fondovalle e Ponte, linea Domodossola - Cascata del Toce. Orari: www.vcoinbus.it.
In auto: autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, si oltrepassa Domodossola, uscita per la Valle Formazza, si oltrepassa Crodo, Baceno e seguendo la direzione Val Formazza al termine della galleria elicoidale si raggiunge Fondovalle

Caratteristiche generali
Salecchio è un’antica colonia Walser fondata nel XIII secolo da coloni tedeschi immigrati dal Vallese su un terrazzo roccioso a precipizio sulla Valle Antigorio: 50 stalle per 25 case, un’economia basata per sette secoli sull’allevamento. L’isolamento e la marginalità portarono all’abbandono del villaggio nel 1966, preservandone però le peculiarità architettoniche fino ad oggi.

Il percorso
Da Fondovalle si prende il sottopasso stradale evitando la galleria e ci si immette sulla vecchia strada a tornanti verso Foppiano. Quasi subito la si lascia per seguire la pista sterrata per Altillone e, costeggiando una Via Crucis, si arriva al laghetto di Altillone e poi al paesino con il caratteristico Oratorio. Da Altillone il sentiero prosegue a mezza costa nel bosco finché incrocia la pista sterrata che da Chioso sale all’Alpe Vova. Si risale lungo la pista verso l’Alpe Vova e l’Oratorio. Si scende per attraversare il torrente e si risale lungo i prati e con un tratto a mezzacosta si raggiunge l’abitato di Case Francoli (mirabili esempi di architetture Walser). Si prosegue in piano costeggiando la vecchia fornace e si scende su sentiero fino a Salecchio Superiore. Dopo la visita del mulino, del forno e della vecchia segheria idraulica, si prosegue in discesa su mulattiera, si passa sotto il portico di una cappella e si scende fino a Salecchio Inferiore. Dalla Chiesa un sentiero scende alla fine del paese e prosegue incrociando più volte una pista sterrata fino ad arrivare alla sbarra e al posteggio prima della galleria. Da qui si prende a destra e si ripercorre un tratto della vecchia mulattiera fino a una cappella dove un’iscrizione ricorda l’anno di costruzione (1729). La mulattiera prosegue per brevi tratti. Si prosegue quindi sulla pista consortile e seguendo i tornanti si raggiunge il fondovalle in località Passo.

Notizie utili
Segnavia sentieri G27 e G21

Posti di ristoro
Rifugio Zum Gora, Frazione Salecchio Superiore, VB, (IT) tel. +39 346 53820279, info@rifugiozumgora.it

Nei dintorni

{{count}}/{{totalCount}} Carica altri