Come arrivare  
Seleziona un itinerario dalla mappa {{directionsToLabel}}
{{currentWaypoint.label}}

L’oro della Val Toppa

Pieve Vergonte (VB), Italia
TDA Logo
Difficoltà
Tecnica
Esperienza
Paesaggio
Lunghezza (Km): 4 (solo andata)
Tempo: 2 h 00 (solo andata)
Altitudine di partenza (m): 225
Altitudine di arrivo (m): 815
Dislivello (m): 590
Periodo: aprile-ottobre

Descrizione

Punto di partenza:    

Pieve Vergonte (VB), Italia

Come arrivare:    

In treno: stazione di Pieve Vergonte, Ferrovie dello Stato. Orari: http://www.trenitalia.com/; www.ffs.ch
In auto:autostrada A26 in direzione di Gravellona Toce, da qui SS 33 del Sempione, uscita Pieve Vergonte.

Caratteristiche generali:    

La “Val Toppa” è la valle del rio Marmazza, su cui si è sviluppato nei secoli il paese di Pieve Vergonte. Il ritrovamento di importanti filoni auriferi, sfruttati da tempi molto antichi, ha segnato la storia della valle. L’itinerario permette di accedere a una delle miniere, oggetto di un recente intervento di recupero e di valorizzazione che ha permesso di attrezzarla per un lungo tratto in sicurezza.

Il percorso:   

Dalla stazione si segue via Massari costeggiando l’area industriale. Superati gli stabilimenti, si prosegue sempre su via Massari raggiungendoil Centro Culturale Massari (al civico 21) all’interno del quale sono ospitati anche il Museo della Miniera e la Biblioteca Comunale. Qui si trovano numerosi reperti originali, documenti e mappe che testimoniano il duro lavoro dei minatori. Alla fine di via Massari svoltare a destra e quindi risalire tutta via Buchero, e infine via Pizzo Camino, da cui prosegue il sentiero, poco prima di giungere al rio Marmazza. Il sentiero sale nel bosco e arriva alla “Ca’ Strusit”, l’edificio un tempo utilizzato dal guardiano della polveriera della miniera. Presso la Ca’ Bianca, interamente ristrutturata, su richiesta è anche possibile pernottare.Da qui, dopo aver indossato impermeabile e caschetto in dotazione, in dieci minuti, su sentiero, si raggiunge l’entrata della miniera.
Su richiesta è possibile percorrere un itinerario alternativo, lungo l’antica mulattiera dei minatori, con partenza da Fomarco a quota 720 m, con dislivello di circa 80 m e quindi meno faticoso, utilizzando il servizio di trasporto su pulmino organizzato dal Comune di Pieve Vergonte a favore di gruppi organizzati e scuole.

Notizie utili:    

È sempre consigliabile percorrere il sentiero accompagnati dalla guida, condizione necessaria per poter accedere alla miniera.
A chi rivolgersi per informazioni e visite didattiche specializzate per le scuole:
Comune di Pieve Vergonte, Tel +39 0324 86265 (ore 9.00 – 13.30) - www.comunepievevergonte.it

Posti di ristoro:    

Ristorante Gianni e Pinotto
Via Massari 23 - 28886 Pieve Vergonte (VB)
Tel. +39 0324 86521

Ristorante Cacciatori
Via Piedimulera, 37- 28886 Pieve Vergonte (VB)
Telefono +39 0324 83520
Email: sc.cacciatori@libero.it

Nei dintorni

{{count}}/{{totalCount}} Carica altri