Come arrivare  
Seleziona un itinerario dalla mappa {{directionsToLabel}}
{{currentWaypoint.label}}

Passo San Giacomo

Difficoltà
Tecnica
Esperienza
Paesaggio
Lunghezza (Km): 28,5
Tempo: 6 ore, 30 min
Altitudine di partenza (m): 1680
Altitudine di arrivo (m): 1680
Dislivello (m): 931
Periodo: in tarda estate

Descrizione

Punto di partenza
L’itinerario parte dal piazzale antistante all’albergo della Cascata del Toce.

Come arrivare
Autostrada A26, uscita Valle Formazza. Raggiungere, quindi, l’albergo della Cascata del Toce (32 km dall’uscita dell’autostrada).

Aspetti significativi del percorso
Il percorso, abbastanza impegnativo, passa in luoghi caratterizzati da grandi panorami, tra laghi, ghiacciai e montagne importanti. Il tracciato percorre tratti di strade gippabili e sentieri, facili in alcuni punti e in altri impegnativi ed esposti.

Il percorso
Dal piazzale dell’albergo della Cascata del Toce, dove è possibile parcheggiare l’automobile, si percorre la strada asfaltata in leggera salita fino al bivio per Riale; da questo punto si prende la strada sterrata dell’Enel che sale alla diga del Toggia (tratto a pendenza media).

Superato il Rifugio Maria Luisa si percorre un breve tratto in forte pendenza che porta al muro della diga; da qui si costeggia per circa 3 km il lago del Toggia, raggiungendo la vecchia caserma del Passo San Giacomo.

Dal Passo San Giacomo si prende un largo sentiero sulla sinistra, che dopo una breve salita incomincia a scendere in forte pendenza fino all’Alpe sottostante. Si gira, quindi, a sinistra in direzione della valle del Passo Novena. Da questo punto inizia un sentiero esposto e in leggera discesa, è necessario dunque procedere con attenzione.

Si raggiungono, quindi, un pianoro e una breve salita fino alla Capanna Corno Gries. Dalla Capanna si sale, tra alternanze di sentiero e piccole giavine, fino alla sella Corno, con vista sul lago del Gries, sul Blindenhorn e sull’Arbola.

Si scende quindi, percorrendo un bel sentiero, al Passo del Gries, fino ad arrivare a un punto panoramico e al piccolo Rifugio/Cappella del Gries.

Dal Passo inizia la discesa, in buona pendenza, verso la piana del Bettelmat; si percorre il pianoro del Bettelmat e si raggiunge la strada gippabile (attualmente non  percorribile fino a Morasco). Poco dopo si devia verso destra, percorrendo il sentiero che scende al piazzale della funivia Enel dei Sabbioni. Dal piazzale si costeggia, su comoda strada sterrata, il lago di Morasco e si raggiunge la diga.Attraverso la strada asfaltata si scende sul sottostante pianoro di Riale e poco dopo si raggiunge il punto di partenza.

Notizie utili
Bus: dalla stazione di Domodossola per Formazza (attualmente non attrezzato per caricare le biciclette) 

Posti di ristoro
Albergo della Cascata (Tel. +39 0324 63013), Ristorante Le Alpi (Tel. +39 338 3448489), Ristorante Pernice Bianca (Tel. +39 0324 63200), Albergo Aalts Dorf”a Riale (Tel. +39 0324 634355), Rifugio Maria Luisa (Tel. +39 0324 63086), Capanna Corno Gries in Svizzera (tel. +41 091 8691129), Rifugio Binse a Morasco (Tel. +39 339 5953393), Walser Schtuba a Riale (Tel. +39 0324 634352).

Nei dintorni

{{count}}/{{totalCount}} Carica altri