Come arrivare  
Seleziona un itinerario dalla mappa {{directionsToLabel}}
{{currentWaypoint.label}}

Vigezzo: la valle dei pittori

Santa Maria Maggiore (VB), Italia
TDA Logo
Difficoltà
Tecnica
Esperienza
Paesaggio
Lunghezza (Km): 8,3
Tempo: 2 h 30 min
Altitudine di partenza (m): 830
Altitudine di arrivo (m): 830
Dislivello (m): 200
Periodo: Non definito/a

Descrizione

Punto di partenza
Santa Maria Maggiore (VB), Italia

Come arrivare
In treno: stazione di Domodossola, Ferrovie dello Stato. Orari: www.trenitalia.com; www.ffs.ch. Stazione di Santa Maria Maggiore, Ferrovia Vigezzina. Orari: www.vigezzina.com
In auto: autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, uscita Masera-Valle Vigezzo, quindi lungo la statale 337 in direzione Locarno si raggiunge Santa Maria Maggiore

Caratteristiche generali
Itinerario ad anello facilmente percorribile in giornata a piedi (o in bici) su strade carrabili a bassa intensità di traffico. La Valle Vigezzo, a partire dalla metà del Seicento, è stata un vivaio di artisti che la resero nota come “Valle dei Pittori”. L’itinerario porta alla scoperta della ricchezza artistica e storica di allora raggiungendo i maggiori edifici di culto, tra le quaranta grandi chiese e piccoli oratori della Valle, dove hanno operato sia artisti vigezzini, sia importanti artisti stranieri. Santa Maria Maggiore è uno dei 200 borghi in Italia che ha ricevuto la Bandiera Arancione, il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano.

Il percorso
Dalla stazione di Santa Maria Maggiore si sale alla frazione Crana dove si trova l’oratorio di San Rocco (splendidi affreschi cinquecenteschi del “Legnanino”) e la Chiesa di San Giovanni Evangelista (la cupola è una delle migliori opere di Giuseppe Mattia Borgnis). Si prosegue per Toceno, splendido balcone panoramico sulla valle, con l’antico Oratorio di S. Antonio da Padova (affreschi cinquecenteschi), la grandiosa chiesa parrocchiale (affreschi di Lorenzo Peretti), e la piccola Madonna del Sasso. Si prosegue per Craveggia, un vero e proprio gioiello d’arte e di fede, a partire dalla piazza con la parrocchiale dei Santi Giacomo e Cristoforo e la chiesa di Santa Marta, definita la “piazza dei miracoli” della Valle Vigezzo. Scendendo lungo la mulattiera della Via Crucis si raggiunge l’Oratorio del Piaggio, quindi si prosegue per Prestinone (qui la casa natale dell’artista Carlo Fornara) con la Chiesa di San Gottardo e Sant’Anna. Attraversato il ponte sul torrente Melezzo si ritorna infine a Santa Maria Maggiore lungo la pista ciclabile-pedonabile per visitare la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, la più antica chiesa vigezzina, che presenta affreschi di Giuseppe Maria Borgnis e Lorenzo Peretti. Si conclude con la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini (esposizione permanente della pittura vigezzina dalla metà del Settecento a fine Novecento).

Notizie utili
Per gli approfondimenti sugli aspetti artistici e culturali: www.circuitodeisanti.it e www.itinerarisenzafrontiere.net

Posti di ristoro
Ristorante Marconi, via dell'Unione, 45, Craveggia VB, (IT) Tel. +39 0324 98007
Ristorante La Perla Via Belintrandi n.2A, Loc. Vogogno, Craveggia VB, (IT) Tel. +39 0324 98071, www.hlaperla.com

Note

Percorso su stradine asfaltate di paese e brevi tratti di mulattiera

Dove dormire

Nei dintorni

{{count}}/{{totalCount}} Carica altri