Da Stresa al Mottarone

Legenda
Le attrazioni più visitate Cultura e tradizione Natura e Avventura Musica e spettacolo Sport Famiglie e bambini Devozione Cosa si mangia? Relax Siti Unesco E se piove?

About

"Se per caso si hanno un cuore e una camicia, bisogna vendere la camicia per vedere i dintorni del Lago Maggiore" (Stendhal).

Da Montesquieu a Rousseau, da Byron a Stendhal, da Dumas padre a Flaubert, furono molti i viaggiatori famosi del classico Grand Tour a rimanere colpiti dall'armonia e dalla bellezza che solo questo lago sa esercitare.

Il Lago Maggiore o Verbano, protagonista di uno scenario di impareggiabile valore e circodato dalle Alpi, offre numerose opportunità di trekking e di passeggiate sulle sue alture o nelle sue valli limitrofe.

In posizione dominante sul Golfo Borromeo, sulla pianura e sulle Alpi troviamo il Mottarone sulla cui cima è possibile godere di una vista a 360°. Numerosissimi sono gli itinerari che dalle sponde del lago conducono alla vetta di questa montagna. Uno degli itinerari più praticati è il percorso Stresa- Mottarone, realizzabile anche con l'ausilio della Funivia del Mottarone (stazione di partenza a Lido di Carciano, frazione di Stresa).

Partendo dal Lido di Carciano si arriva all'abitato di Carciano e poi, percorrendo la panoramica via per Stresa si raggiunge la strada Baveno-Gignese e da qui la Chiesa di San Bernardo. Terminata la mulattiera si incontra la strada asfaltata che conduce a Lev. Attraversato il paese si imbocca una mulattiera che conduce verso destra al Giardino Botanico Alpinia.

Dopo un tratto pianeggiante che conduce alla stazione intermedia della funivia si costeggia il Monte Croce della Tola e al bivio si seguono le indicazioni per la Cappelletta della Madonna del Canà. Rialiti sull'altro versante si raggiungono i prati dell'alpe Giardino. Da qui, percorrendo una diagonale che sale gradualmente la montagna, si raggiunge un bivio e lasciando sulla destra il sentiero per l'Alpe Nuovo si raggiunge la stazione della funivia.

Tempo di percorrenza: 4 ore
Dislivello complessivo: 1294 metri circa
Difficoltà: E